Vendi di più nell’Interior Design e nell’Arte

Fabio Campanella
Fabio Campanella

Founder and Co-owner

Caso Studio: come potenziare la vendita nell’Interior Design e nell’Arte, attraverso un codice e un metodo efficace e sensoriale

Svizzera, Locarno, inizio 2022. Entro e spalanco gli occhi: il negozio vende merce bellissima: pezzi di interior design, opere d’arte, antiquariato, artigianato esclusivo. Arredi raffinati ed eleganti, di altissima qualità – e di un certo costo – venduti sia in negozio che online.

 

La fondatrice e responsabile del negozio mi ha contattato, come Sales Communication Trainer & Voice Coach, per potenziare le strategie di vendita e fidelizzazione del cliente. È così che intraprendiamo, in sinergia, un percorso che porterà alla crescita effettiva dell’attività commerciale.

 

Per prima cosa, quando lavoro con qualcuno, per me è fondamentale capire bene il contesto di partenza, i punti già forti, e quelli che si possono sviluppare ancora di più. Decido di partire innanzitutto con un lavoro sul piano della VOCE, con l’obiettivo di ottimizzare la comunicazione con il cliente, tramite vari elementi:

→ l’EMPATIA: ascoltare il cliente che entra e chiede, senza inondarlo di parole. Un ascolto attivo e partecipato, dove il cliente è messo al centro, ascoltato, capito, e guidato verso la scelta più adatta a soddisfare i suoi bisogni;

→ il SILENZIO: ascoltare, in silenzio, permette al cliente di aprirsi, esprimersi liberamente, nei suoi desideri, nelle sue esigenze. Anche il corpo di chi vende può partecipare in questo ascolto attivo: inclinando un po’ la testa per dimostrare attenzione; annuendo di tanto in tanto, per dimostrare comprensione;

→ il RESPIRO: regolare il respiro, quando si interagisce con il cliente, lasciando andare le tensioni, permette alla voce di uscire libera, fluida, e farsi uno strumento in grado di emozionare. E le emozioni, si sa, possono facilitare il successo della trattativa.

 

Una voce impostata in modo “VINCENTE”

con le giuste pause, il giusto respiro, il giusto ascolto, non solo contribuisce a infondere un senso di FIDUCIA al cliente, ma permette di creare una specie di ATMOSFERA VOCALE che accoglie, abbraccia, rassicura. E quale cliente, non desidera tutto questo?

Oltre al focus sulla voce, ci siamo concentrati su altri aspetti per far sentire il cliente a proprio agio, una volta entrato nel negozio.

Per esempio:

sistemare un diffusore con delle essenze, per sollecitare un’esperienza olfattiva particolare;

offrire al cliente del cioccolato, per sollecitare un’esperienza gustativa piacevole;

diffondere della musica classica, per sollecitare un’esperienza uditiva rilassante.

Dunque, un metodo, quello che ho proposto alla mia committente, e che propongo in genere a chi mi contatta come consulente e coach, che mira ad attivare più canali sensoriali – il gusto, l’olfatto, la vista, l’udito…

Un silenzio che ascolta e comprende, una voce impattante ma non invadente, dentro un contesto ricco di stimoli multisensoriali: cosa può desiderare di più, un cliente, quando entra in un negozio già pieno di cose belle?


Che dici, ti piace questo modo di lavorare? – professionalità e risultati ad alto impatto energetico (MINDFULSALES)

Se vuoi maggiori informazioni, scrivimi o beviamoci un caffe virtuale.

Attraverso una corretta strategia di Vendita e l’uso consapevole della VOCE il Risultato :
più vendite nel mondo dell’Interior Design e dell’Arte.

A presto
Fabio

Scopri il mio libro: LA VOCE VINCENTE

Può interessarti?

Scroll to Top